Avvizziti / Wizened

Conoscete questa storia: una notte, un uomo guida lungo una strada solitaria di campagna. Vede un passante che fa l’autostop e lo fa salire in macchina. Il passante è affabile e gentile, ma l’uomo è stanco. Il passante gli chiede di portarlo fino a casa e l’uomo lo fa. Quando l’uomo riapre gli occhi, sono passate ore, il sole sta per sorgere e passante non è in macchina. Arrivato a casa, la moglie si accorge che è pieno di piccole cicatrici che somigliano a bruciature guarite. Nei mesi seguenti, l’uomo si ricorderà sprazzi di incubi, in cui strani dottori lo stavano sezionando, per renderlo “adeguato”, mentre il passante osservava distaccato e alle volte, anche disprezzando la sua scelta. L’uomo comincia a pensare a un classico caso di rapimento degli alieni, tranne che…lui non è mai scappato. E’ ancora li, sulla strada, insieme alla comitiva del Viaggiatore, e la cosa che è tornata a casa sua, è un essere fatto di rami e sassi, inconsapevole di quello che realmente è.

I Perduti, rapiti per poi essere affidati a questi dottori, sono affetti da una strana Malizia, addestrati da schiavisti Fatati, hanno acquisito dita agili, sono diventati lavoratori volenterosi e instancabili, ma il disprezzo del loro Patrizio, li infetta e li perverte. Li rende in un certo modo, più piccoli. Li sminuisce. Questo è il motivo per cui,quale che sia il loro aspetto, gli altri chengeling li chiamano Avvizziti. Gli Avvizziti, considerano la loro fuga dal reame dei Fatati, più difficile di quella degli altri. L’astuzia e la crudeltà dei loro era senza pari. Incatenati, affatturati, minacciati, costretti, ingannati, torturati e d catturatori erisi, gli Avvizziti hanno trovato la fuga un problema labirintico che, per molti di loro, ha richiesto numerosi tentativi prima di essere liberi.

Avvizziti / Wizened

Changeling: The Travellers guardianodelcrepuscolo guardianodelcrepuscolo